Indietro

Homepage

- Itinerario Turistico -

15

Delizia estense – Castalderia di corte

 

Nell’area oggi fortemente lottizzata, sorgeva la prima delizia, che Nicoḷ III d’Este fece costruire fuori Ferrara, nel 1434. Il grande parco, con ampia peschiera in fondo, tutto recintato da mura, si estendeva per 15 ettari e racchiudeva il palazzo, “sontuoso ed ornatissimo di magnifiche opere”, la castalderia di corte e le pertinenze rusticali. Nel 1540 la delizia fu donata a Renata di Francia, moglie di Ercole II d’Este, che qui profesṣ il suo credo calvinista, creando nel paese un forte nucleo a fede protestante. Nel 1598, con la devoluzione, gli Estensi lasciarono il possedimento ai Rondinelli, marchesi di Canossa, che ancora lo detenevano, quando, gravemente danneggiata da un incendio, la delizia fu demolita a metà ‘800. [5]