Indietro

Homepage

- La Delizia ritrovata -

Le dimensioni della Delizia

 

 

Gli edifici che formavano la Delizia avevano dimensioni veramente ragguardevoli; il palazzo ducale con un fronte di 84 metri copriva gran parte della distanza che c’è tra la Corte e palazzo Bergamini e con una profondità di 18 metri  raggiungeva una superficie di quasi 1.300 metri quadri che dovevano essere raddoppiati in quanto era disposto su due piani. L’altezza del palazzo escluso il tetto era di circa 12 metri e questo lo si desume da una nota spesa per la costruzione di 10 scaloni di  30 piedi ciascuno per la riparazione del coperto (10) e il dato è confermato anche dalla perizia del 1739 (5).

La castalderia partiva dal confine del giardino ed arrivava fin sotto l’argine del Po di Primaro per una lunghezza di 120 metri circa; oggi ne rimane traccia in alcuni edifici del borgo Corte.

Le scuderie, originariamente un edificio a forma di V, dal confine con la Strada pubblica arrivavano fino ai giardini con una lunghezza di circa 60 metri ed una larghezza di 6.

Il giardino della Delizia, con i suoi lati rispettivamente di 390 metri di lunghezza e 300 di larghezza, copriva un’area di quasi 12 ettari che, sommati ai 3 ettari che racchiudevano gli edifici, le corti e gli orti, raggiungevano un totale di 15 ettari di estensione.